Non per depredare

“- Bisogna scuotere l’anima di questo luogo! – dissi ad un mio vecchio amico, mentre eravamo seduti sulla panchina di piazza Rotelli, davanti la chiesa in cemento armato di Sant’Albina a Scauri, provincia di Latina.
È così che è nato il Premio Dragut, diviso in tre sezioni: Foto, Poesia e Racconti.

Il perché di questo nome, che si rifà ad un antico pirata che saccheggiò il nostro paese, vuole dare forza all’idea che combattere per l’ambiente in cui viviamo e per il nostro paese – qualunque cosa questo voglia dire – non solo si può, ma si deve.
Il Premio Dragut è così nato per far rinascere una coscienza e una memoria comune che possa – sui bastioni di ieri – dare all’oggi e al domani dignità e speranza.”
Dalla presentazione del Presidente del Premio, Giuseppe De Renzi

L’antologia contiene tutti i lavori, fotografie, poesie e racconti, presentati dai partecipanti e l’elenco dei vincitori.

Scarica gratis