Disattesa

Disattesa

 

Tutto tace,

in questa terra desolata,

che risplende di luce d’acqua;

tutto tace, nell’orizzonte aperto,

guardando in mare da un monte,

se anche l’infrangere

della spuma sulle scogliere di sotto

è silenzio:

non è armonia, e musica

suono o voce

quel grido di gabbiano.

Tace, questa terra, perché

son io

che non la interrogo.

 

Il libro è corredato dalle immagini fotografiche elaborate da Roberta Franz.

L’immagine del post è un’elaborazione fotografica di Roberta Franz.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *